REGALI SOLIDALI

Contattaci per info

via Posillipo, 226 - 80123 Napoli

info@genitorinsieme.it

+39 366 6422367

News

Pediatria, nuovo polo oncologico

ARTICOLO TRATTO DAL “IL MATTINO” EDIZIONE DEL 05/09/2005

LA SANITA’ CHE CAMBIA

PEDIATRIA, NUOVO POLO ONCOLOGICO
Pausilipon: 9 milioni per ultimare la struttura, via alla gara per la radioterapia.

L?ingresso sar? trasferito da Posillipo a via Petrarca. Completata l?organizzazione dello staff sanitario.

Il rustico che sovrasta la palazzina delle degenze ospiter? la riabilitazione.

DI BRUNO BUONANNO

Prima di incontrarsi di nuovo con Piero Marrazzo – presidente della Regione Lazio che vuole affidargli la direzione generale dell?Agenzia sanitaria romana – il manager del Santobono-Paulisipon, Claudio Clini, ha completato il progetto di trasformazione del Pausilipon da ospedale pediatrico in polo oncologico in cui curare i bambini. Si sono riempite venerd?, con il trasferimento dal Policlinico di Amedeo Fiorillo (docente universitario di neuroncologia) e della sua collega Roberta Migliorati (docente di oncologia solida) le due caselle ancora vuote nel puzzle realizzato per dare un nuovo volto assistenziale al Pausilipon.

Lavorando in collaborazione con Vincenzo Poggi, capo della divisione di oncoematologia e responsabile del Dipartimento oncologico del Pausilipon, Amedeo Fiorillo ha preso servizio come primario di neuroncologia per continuare a lavorare sui tumori cerebrali; la professoressa Migliorati si occuper? anche nella nuova struttura di oncologia solida. Il tutto in un ospedale che ha in funzione tre sale sterili in cui effettuare i trapianti di midollo e un reparto operatorio, interamente ristrutturato, in cui i chirurghi hanno gi? eseguito centinaia di interventi. Completata l?organizzazione dello staff sanitario, il Pausilipon si prepara per i lavori nella sua parte alta, finanziati dalla Regione con i fondi dell?ex articolo 20 della legge 68. ?Spenderemo nove milioni di euro – avverte Clini – per completare la struttura. Abbiamo gi? fissato la gara d?appalto per selezionare il progettista, entro giugno 2006 dovremo avere le autorizzazioni comunali?. Come sar? completato l?ospedale? ?Chiuderemo l?ingresso di via Posillipo eliminando la rampa che porta all?edificio degenze. Un intervento riguarder? – chiarisce Clini – il rustico mai completato che diventer? un edificio di riabilitazione multispecialistica. Ci saranno esperti in foniatria, riabilitazione ortopedica, neurologica, audiometrica, in neuropsichiatria infantile, e in cui sar? effettuata tutta riabilitazione di cui hanno bisogno i bambini affetti da grandi tumori solidi. Accanto al vialetto che attualmente ospita il parcheggio dei motocicli, in un?area verde, sar? realizzato il bunker che dovr? ospitare il ciclotrone necessario per far funzionare la radioterapia pediatrica. Completeremo con una risonanza magnetica anche la dotazione di macchinari diagnostici. C?? gi? una Fondazione pronta a ristrutturare la palazzina che accoglieva l?ex alloggio suore. L? saranno ospitati i piccoli pazienti e i loro familiari provenienti da altri centri della Campania o da altre regioni?.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *