REGALI SOLIDALI

Contattaci per info

via Posillipo, 226 - 80123 Napoli

info@genitorinsieme.it

+39 366 6422367

News

Trenta Ore per la Vita 2015 sostiene il Progetto Home

Un bambino malato di tumore ha bisogno di tanto amore. Per sentirsi a casa, anche in ospedale.

Una settimana sulle reti RAI, dal 13 al 19 Aprile e una su La7, dal 20 al 26 aprile, con il numero solidale 45594 attivo dal 13 al 26 aprile 2015, per raccogliere fondi per il progetto Home in favore dei bambini malati di tumore.

Questo ?, per il secondo anno consecutivo, il progetto 2015 dell?Associazione Trenta Ore per la Vita, che si avvale, come sempre, dell’infaticabile socio fondatore e testimonial Lorella Cuccarini.

In Italia ogni anno circa 1.700 bambini (cinque al giorno) e 400 adolescenti si ammalano di patologie onco-ematologiche e il dato ? in aumento.

I tumori colpiscono non solo i bambini, ma anche le loro famiglie; cos? per seguire i piccoli malati le famiglie colpite da questo dramma sono spesso costrette a spostarsi in regioni diverse visto che non in tutto il territorio italiano sono presenti centri di riferimento o reparti specializzati in oncoematologia pediatrica. Ogni anno infatti sono pi? di 2000 le famiglie accolte all?interno delle case accoglienza per un totale di quasi 100mila pernottamenti.

La campagna di “Trenta Ore per la Vita” – Progetto HOME – nasce proprio dall?esigenza di aiutare queste famiglie a restare unite, anche nella difficolt? del momento assicurando loro ci? di cui hanno davvero bisogno: una casa lontano da casa – questo ? il senso del progetto Home – perch? quando si ammala un bambino si ammala l?intera famiglia.

Sono quattro le tipologie di intervento che saranno finanziate grazie alla campagna:

  • Realizzazione di case di accoglienza: con ASEOP a Modena e con Associazione Carmine Gallo a Napoli;
  • Ristrutturazione di reparti ospedalieri: Reparto Pediatrico di Ematologia Policlinico Umberto I (con AIL Roma) e Unit? operativa Radioterapia pediatrica AUO San Giovanni (con Open Onlus di Salerno);
  • Progetti per la Riabilitazione pediatrica psicomotoria presso l?Ospedale Meyer di Firenze (con Noi per Voi) e presso l?Istituto Nazionale Tumori di Milano (con Associazione Bianca Garavaglia);
  • Realizzazione di una Rete Video-diagnostica pediatrica in collaborazione con il Policlinico A. Gemelli (Roma).

Rispettando la pluriennale tradizione delle edizioni di “Trenta Ore per la Vita”, anche nel 2015 verr? sostenuto un progetto speciale: l?implementazione del reparto di maternit? e neonatologia dell’Ospedale Saint Damien ad Haiti, il pi? grande ospedale pediatrico dei Caraibi. L?associazione beneficiaria ? la Fondazione “Francesca Rava” di Milano.

Modalit? donazione

NUMERO SOLIDALE 45594 dal 13 al 26 aprile 2015 per donare:
2 euro con SMS da cellulare personale Tim, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile e CoopVoce;
2 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Vodafone e TWT;
5/10 euro da rete fissa Telecom Italia, Infostrada e Fastweb.

POSTA: c.c.postale 571.000
BANCA: c/c 303019 – Banca Monte dei Paschi di Siena
(IBAN: IT96 X 01030 03217 000000303019)
Entrambi intestati a: Associazione Trenta Ore per la Vita onlus.

CARTE DI CREDITO:
– Numero verde 800-33.22.11
– Online sul sito www.trentaore.org

Per maggiori informazioni

Associazione Trenta Ore per la Vita
Ufficio Stampa
Maurizio Debanne – m.debanne@trentaore.org
Cell. 348 781 5093
Tel. 06 39 72 55 71 – 06 39 72 57 83
www.trentaore.org

La Casa di Alice

Tra le tipologie di intervento che saranno finanziate grazie alla campagna di “Trenta Ore per la Vita”, c’? il progetto La Casa di Alice dell’Associazione Carmine Gallo Onlus.

Leggi l’articolo sulla Casa di Alice…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *